Nuove costruzioni, ampliamenti e ristrutturazioni di fabbricati civili e produttivi.

La progettazione parte innanzitutto con la comprensione delle richieste espletate da parte del committente attraverso un attento studio delle sue necessità. Vengono eseguiti sopralluoghi per la restituzione grafica tramite software dello stato di fatto da cui partire per la redazione del progetto di massima con particolare attenzione a tutto ciò che comprende il risparmio energetico degli edifici, strutture e normative igienico-sanitarie.

Successivamente vengono compiuti studi di ammissibilità delle opere tramite strumenti urbanistici comunali con verifica della presenza di eventuali vincoli che richiedono, qualora fossero necessarie, autorizzazioni di vario genere. Una volta ottenuti i consensi dalle pubbliche amministrazioni comunali si può procedere alla redazione del progetto definitivo da presentare allegato alla tipologia di pratica (Permesso Di Costruire, Segnalazione Certificata di Inizio Attività, Comunicazione Inizio Lavori Asseverata) inerente al tipo di intervento previsto.

Infine, strettamente legata alla progettazione, si redigerà il computo metrico estimativo delle opere da presentare all’impresa “portata” dal committente o alle imprese di cui lo studio si avvale.